Cosa fare se non è possibile formattare la scheda SD con la formattazione a basso livello

Attenzione questa guida è rischiosa, i programmi menzionati distruggono i dati e potrebbero compromettere seriamente anche il funzionamento dell’unità. Non mi assumo nessuna responsabilità a qualsiasi titolo e per qualsiasi ragione. Se decidi di usare questa guida lo fai a tuo rischio e pericolo.

Tutti i professionisti IT dovrebbero conoscere programmi come “HDD LLF Low Level Format Tool“. Questo fantastico tool, ci consente di fromattare a basso livello una scheda SD. Sfortunatamente, questo tool non è perfetto e qualche volta possiamo incontrare delle serie difficoltà. Per esempio, quando abbiamo erroneamente caricato un’immagine disco prima di formattare l’unità appropriatamente. O anche quando la card è danneggiata. In questi casi, il nostro drive verrà visualizzato come un file system raw e con la formattazione a basso livello vedrai un quantitativo di memoria disponibile sbagliato. Anche se provi a formattare a basso livello, probabilmente ti verrà restituito un messaggio che ti informa che il numero di settori è sbagliato.

Quando questo succede, in aggiunta al software menzionato, abbiamo altri due software. Il primo è chiamato Erase US e può essere scaricato nella versione trial da qui https://www.easeus.com/ ed il secondo è chiamato Tuxera SD Card Formatter che può essere scaricato qui  https://www.sdcard.org/downloads/formatter_4/.

Una volta che tu hai scaricato Erase Us, dovresti completamente cancellare la partizione. Se tu non sai come si fa, ti consiglio di leggere un articolo su come cancellare una partizione in base al tuo sistema operativo.

Dopo aver applicato tutti i cambiamenti, il programma ti dirà che lo status del drive è cambiato e cliccando “Si” ti appariranno le nuove informazioni.

Noi chiuderemo il programma Erase Us ed entreremo su Tuxera SD Card Formatter. Qui sceglieremo “overwrite format” e quindi cliccheremo su “format”.

Non è tutto. Dobbiamo andare sul nostro explorer e formattare la card nel formato a fat32. Sceglieremo la misura appropriata per l’allocazione dei cluster. A questo scopo possiamo visualizzare una lista che ci aiuta fornita dalla microsoft.

Se dopo questi passi la tua card ha ancora problemi, è arrivato il momento di comprarne una nuova.

Questa guida assume che tu abbia familiarità con il PC ed i programmi windows in generale. Se hai qualche problema ad eseguire questi step lascia un commento e ti risponderò il prima possibile.

 

Rispondi