La razza canina Alano Tedesco

La razza canina Alano Tedesco, è originaria della Germania, però   si dice che dei molossoidi simili furono   portati in Europa al seguito degli Alani, un popolazione che anticamente risedeva nell’odierno Iran. Erroneamente vengono chiamati anche Danesi  o Gran Danesi, anche se la Danimarca non c’entra che marginalmente nella formazione di questa razza, peraltro naturale, se non che in un certo periodo furono i cani più diffusi in Danimarca.

In un primo momento, a Berlino,  nella fine del milleottocento, alcuni allevatori decisero di catalogare sotto il nome di Deutsche Dogge (Mastino Tedesco)  diversi gruppi di cani molossoidi quasi del tutto simili, che provenivano dal sud della Germania. Il nome Alano, come era chiamato in Italia,  si è avuto successivamente intorno al 1920, proprio in onore del popolo che si pensa abbia portato in Europa i primi esemplari.

Sono sempre stati ottimi cani da guardia, ma sono stati impiegati molto anche per la caccia, specialmente del cinghiale, dell’orso  e del cervo. Tuttavia nel corso dei secoli, ha subito qualche cambiamento. Si dice che fosse accoppiato con levrieri per aumentarne la velocità. Nel medioevo era uno dei cani prediletti dei signori feudali e nel rinascimento l’alano diventò il cane dell’élite europea, per il suo aspetto particolarmente bello ed elegante. Se ne trovano tracce in molti dipinti dell’epoca, quando gentiluomini e nobildonne amavano farsi ritrarre con i propri cani.

Fino a qualche anno fa a questo cani venivano tagliate le orecchie, sia per motivi estetici, che per la caccia, per fortuna oggi questa tecnica barbara è stata proibita, sia per loro che per i doberman.


Carattere della razza canina Alano Tedesco

Nonostante la loro mole sono cani dolci, affettuosi e docili. Un tempo considerati cani da guardia e da caccia, oggi vengono apprezzati più come cani da compagnia per la loro sensibilità e mancanza di aggressività.

L’alano è un cane che si affeziona tantissimo specialmente al padrone, tanto da sembrare quasi morboso. Diventa triste se non vede il padrone per diverse ore, quindi non è un cane adatto a chi sta molto fuori casa per lavoro. E’ molto intelligente e apprende rapidamente per cui non ha bisogno di un particolare addestramento, però vista la sua mole è bene già da piccolo insegnargli a gestirla e a non diventare troppo invadente.

Gli piace fare lunghe passeggiate, specialmente con il suo padrone, ma non disdegna anche lunghe dormite sul divano, in quanto è un cane che si adatta benissimo in appartamento, purché questo sia adeguato alla sua stazza. Un giardino piuttosto grande comunque sarebbe l’ideale per il movimento di questo cane. E’ una delle razze canine più pigre, per questo bisogna spronarlo a fare attività fisica.

Non è un cane adatto ai bambini, specialmente piccoli. Per loro anzi non è mai aggressivo ed è molto dolce, ma è proprio la sua mole che può diventare un pericolo giocando; è molto pesante e un movimento brusco potrebbe far del male al bambino. E’ comunque anche un ottimo cane da guardia, che non è aggressivo verso gli sconosciuti,  ma se gli viene dato l’ordine di aggredire un intruso che ha brutte intenzioni nella sua stessa casa, l’Alano è molto bravo a reagire.


Anche con gli altri animali, cani o gatti è socievole, non tende a dominare e ama la compagnia dei suoi consimili.

Aspetto della razza canina Alano Tedesco

L’alano Tedesco è un cane di razza grande, l’altezza al garrese  deve partire da un minimo di 80 cm per i maschi e da un minimo di 72 cm per le femmine, mentre il peso medio si aggira tra i 45 e 55 kg. ma i maschi possono raggiungere facilmente anche  i 90 chilogrammi e le femmine gli 80. I maschi possono superare anche i 100 cm di altezza al garrese.

Nonostante la sua mole  ha un corpo snello e slanciato che risulta nell’insieme molto elegante. La muscolatura è ben sviluppata ed evidente in tutto il corpo, le zampe sono forti e muscolose, nel posteriore la coscia deve essere larga e con buona massa muscolare, la coda è media con attaccatura alta.

La testa è stretta, allungata e con una bellissima espressione, il muso è pronunciato. Il tartufo è largo e voluminoso e sempre di colore scuro. le orecchie sono attaccate alte e penzolanti.

La pelliccia del mantello è corta,  liscia, fitta e lucida. Gli Alani vengono allevati  con diversi tipi di colore per il mantello: tigrato, fulvo, nero, blu, bianco e nero (detto Arlecchino).

Cura e salute della razza canina Alano Tedesco

L’Alano Tedesco gode generalmente di buona salute, però come quasi tutti i cani di taglia grande soffre di displasia dell’anca, torsione dello stomaco, cardiopatie e malattie dell’occhio.

Và curata molto l’alimentazione specialmente nei primi mesi di vita. Avendo un metabolismo basso questi cani devono seguire una dieta bilanciata e controllata, perciò bisogna prestare la massima attenzione alla quantità delle porzioni e far si che si muovano a sufficienza. Intorno ai 4/5 mesi si dovrebbe fare al cucciolo una radiografia per escludere la displasia dell’anca.


Purtroppo l’Alano come tante altre razze di taglia molto grande non ha un’aspettativa di vita molto lunga, si và infatti dagli 8 anni ai 12.

Per quanto riguarda il mantello, l’Alano perde un pò di pelo, ma non è un problema se si spazzola  almeno una volta a settimana. Comunque le orecchie, gli occhi e la bocca, vanno controllati e puliti per evitare infezioni. Un bagno almeno mensile è consigliabile, specialmente se stà molto all’aperto.


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi