La razza canina American Pit Bull Terrier

La razza canina American Pit Bull Terrier, o più semplicemente Pitbull è una delle razze più famose al mondo. La sua origine è alquanto dubbia e si pensa che inizialmente venissero adoperati come cani per controllare bovini  e suini e altri animali negli allevamenti e nei macelli,  poi anche come cani da guardia, da caccia grossa e infine da combattimento.  Questo parlando delle origini, ma per arrivare allo standard di oggi ci sono voluti diversi cambiamenti e incroci.

I cambiamenti iniziarono per questa razza fra la fine del diciottesimo e l’inizio del diciannovesimo secolo, quando il lavoro degli allevatori si focalizzò su una razza importata dall’Irlanda i Bull and Terrier. In quel periodo negli Stati Uniti ci fu una massiccia invasione di irlandesi che fuggivano dalla madrepatria a causa della peste delle patate, che provocò una forte carestia. Gli Irlandesi portarono con se i loro cani e purtroppo anche gli spettacoli ad essi collegati, molto in voga in Irlanda, sconosciuti negli Stati Uniti, ma presto questi presero piede, riscuotendo grande popolarità.

In Gran Bretagna e in Irlanda infatti, questo molossoidi terrier, era impiegato per  il bull e il bear  baiting, che erano combattimenti di cani con orsi e con tori e il rait baiting, dove il cane veniva introdotto in uno spazio con tanti topi che doveva uccidere. Queste pratiche cruente vennero messe al bando e gli incontri vennero dichiarati illegali per far posto ai combattimenti fra cani, che erano più semplici da organizzare.

Quando nel 1936 questi combattimenti furono dichiarati illegali, alcuni allevatori iniziarono a selezionare la razza  American Staffordshire Terrier, iniziando proprio dai Pittbull e per molti anni rimase con questo standard, ma ultimamente gli allevatori si sono proposti di addolcire i tratti caratteriali  eliminando l’aggressività e favorendone invece l’estetica.


Ci sono tuttavia in America due scuole di pensiero per l’allevamento di questo cane, uno come ho detto prima  per eliminare l’aggressività e favorire l’estetica, l’altro invece punta più ad allevarli come cani da combattimento, privilegiando coraggio, tempra e determinazione.

Carattere del American Pit Bull Terrier

Quando si parla di Pit bull, si pensa subito ad una razza aggressiva, sicuramente non è una razza facile da gestire,  ma se opportunamente addestrati si rivelano tutt’altro.  E’ un cane tenace, coraggioso e fedele al padrone.

L’addestramento è essenziale con il Pit Bull Terrier;  questo cane ha bisogno di un padrone che sia un punto di riferimento molto fermo, che sappia farsi rispettare e quando serve abbia polso, però mai agire in maniera aggressiva nè premiare comportamenti sbagliati, è solo un’educazione sbagliata che può innescare aggressività verso altri cani e anche verso le persone.

E’ un cane intelligente e vivace, che ama giocare, specialmente con i bambini, con i quali ha molta pazienza. E’ un ottimo cane da guardia e allo stesso tempo un buon compagno per stare in famiglia.  Non è molto accomodante nei confronti degli altri cani, specialmente con quelli dello stesso sesso, una buona socializzazione fin da piccolo a volte può bastare per farlo andare d’accordo, altre volte, specialmente se incontra un cane alfa, no. Con gli umani è molto meno aggressivo, anzi anche con gli estranei, specie se gli rimangono simpatici, istaura subito un rapporto di amicizia.


L’American Pit Bull Terrier ha anche molte altre doti, è un ottimo cane da traino, è adoperato per la ricerca di persone scomparse  e nella pet therapy con i bambini ed è bravissimo nell’agility dog. Ha però bisogno di spazio all’aria aperta e movimento.

Aspetto della razza canina American Pit Bull Terrier

L’American Pit Bull Terrier è un cane di taglia medio grande, il peso per i maschi può arrivare ai 27 chilogrammi, nella femmina ai 23.  E’ molto robusto e anche un pò tarchiato, muscoloso. Il corpo è leggermente più lungo che alto, il petto è molto largo mentre le zampe sono piuttosto corte e la coda non molto lunga.

La testa è piatta e squadrata, le mascelle molto grandi con le guance sporgenti. Gli occhi sono posizionati piuttosto in basso, non sono grandi e possono avere tutti i tipi di colore, ma normalmente sono  marroni o verdi.  Le orecchie sono posizionate alte e normalmente sono erette o semierette. La sua espressione è seria e vigile.

Il mantello è a pelo corto, lucido e fitto, un pò ruvido al tatto e può essere di un unico colore, ma anche bicolore o tricolore.

Salute e cura della razza canina American Pirt Bull Terrier

Questa razza non soffre di particolari problemi di salute,  possono soffrire comunque di displasia e atassia. E’ consigliabile prestare molta attenzione alla loro igiene orale, infatti bisognerebbe abituarli fin da piccoli a farsi lavare i denti tutti i giorni. Questa razza ha un’aspettativa di vita media intorno ai 10 anni.

Per quanto riguarda l’alimentazione è bene tenere il Pit Bull in una dieta controllata in quanto è un cane che tende all’obesità se non fa abbastanza movimento.

Per la toelettatura è molto semplice, basta spazzolare il pelo una volta la settimana per averlo sempre lucido.



E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi