Vulnerabilità: CVE-2005-2091

IBM WebSphere 5.1 e WebSphere 5.0 consente agli aggressori remoti di danneggiare la cache web, bypass web di protezione firewall per le applicazioni, e la condotta XSS attacchi tramite una richiesta HTTP sia con un ""Transfer-Encoding: Chunked"" intestazione e un’intestazione Content-Length, che provoca WebSphere al non corretto di gestire e in avanti il ​​corpo della richiesta in un modo che fa sì che il server di ricezione di elaborarla come una richiesta HTTP separata, alias ""HTTP Request contrabbando.""


http://seclists.org/lists/bugtraq/2005/Jun/0025.html
http://www.securiteam.com/securityreviews/5GP0220G0U.html
http://www.watchfire.com/resources/HTTP-Request-Smuggling.pdf
http://securitytracker.com/id?1014367
https://exchange.xforce.ibmcloud.com/vulnerabilities/42898
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2005-2091


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi