Vulnerabilità: CVE-2006-0848

Il ""Apri file ‘sicuri’ dopo il download"" opzione in Safari su Apple Mac OS X permette remoti attaccanti collaborazione dell’utente di eseguire comandi arbitrari inducendo l’utente a scaricare una cartella __MACOSX che contiene i metadati (resource fork) che richiama il Terminale, che interpreta automaticamente lo script utilizzando bash, come dimostrato utilizzando un file ZIP che contiene uno script con estensione sicura.


http://www.securityfocus.com/bid/16736
http://www.us-cert.gov/cas/techalerts/TA06-053A.html
http://www.us-cert.gov/cas/techalerts/TA06-062A.html
http://www.kb.cert.org/vuls/id/999708
http://docs.info.apple.com/article.html?artnum=303382
http://www.frsirt.com/exploits/20060222.safari_safefiles_exec.pm.php
http://www.heise.de/english/newsticker/news/69862
http://www.mathematik.uni-ulm.de/numerik/staff/lehn/macosx.html
http://www.osvdb.org/23510
http://securitytracker.com/id?1015652
http://secunia.com/advisories/18963
http://www.vupen.com/english/advisories/2006/0671
https://exchange.xforce.ibmcloud.com/vulnerabilities/24808
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2006-0848


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi