Vulnerabilità: CVE-2006-3830

La selezione Lingue nella interfaccia di amministrazione in Kailash Nadh boastMachine (ex bMachine) 3.1 e amministratori in precedenza consente remoto autenticato di caricare i file con le estensioni arbitrarie alla directory BMC / Inc / Lang. NOTA: perché i file caricati non è possibile accedere tramite HTTP, questo problema è una vulnerabilità solo se v’è un modello di utilizzo probabile in cui i file sarebbero stati aperti o eseguiti da utenti locali, ad esempio, i file di malware con i nomi che invogliare gli utenti locali ad aprire i file.


http://www.acid-root.new.fr/advisories/boastmachine.txt
http://secunia.com/advisories/21066
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2006-3830


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi