Vulnerabilità: CVE-2006-5229


OpenSSH portatile 4.1 SUSE Linux, ed eventualmente altre piattaforme e versioni, e possibilmente sotto configurazioni limitate, consente agli aggressori remoti di determinare username validi tramite discrepanze di temporizzazione in cui le risposte richiedono più tempo per username validi rispetto a quelli non validi, come dimostrato da sshtime. NOTA: come di 20061014, sembra che questo problema è dipendente dall’uso di password impostata manualmente che provoca ritardi durante l’elaborazione / etc / ombra a causa di un aumento del numero di giri.


http://www.securityfocus.com/bid/20418
http://www.securityfocus.com/archive/1/448108/100/0/threaded
http://www.securityfocus.com/archive/1/448025/100/0/threaded
http://www.securityfocus.com/archive/1/448156/100/0/threaded
http://www.securityfocus.com/archive/1/448702/100/0/threaded
http://www.sybsecurity.com/hack-proventia-1.pdf
http://www.osvdb.org/32721
http://secunia.com/advisories/25979
http://www.vupen.com/english/advisories/2007/2545
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2006-5229


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi