Vulnerabilità: CVE-2006-6057

The Linux Kernel 2.6.x fino a 2.6.18, ed eventualmente altre versioni, su Fedora Core 6 e, eventualmente, altri sistemi operativi, consente agli utenti locali di causare un denial of service (crash) tramite un flusso di malformati file di GFS2 che inneschi un puntatore nullo dereference nella funzione init_journal.


http://projects.info-pull.com/mokb/MOKB-15-11-2006.html
http://secunia.com/advisories/22886
http://secunia.com/advisories/24098
http://www.ubuntu.com/usn/usn-416-1
http://www.vupen.com/english/advisories/2006/4556
https://exchange.xforce.ibmcloud.com/vulnerabilities/30307
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2006-6057


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi