Vulnerabilità: CVE-2007-1057

Il client Direct Net per Linux prima di 6.0.5 in Nortel Application interruttore 2424, VPN 3050 e 3070, e il modulo SSL VPN 1000 estratti alimentari e esegue i file con i permessi insicuri, che permette agli utenti locali di sfruttare una condizione di competizione per sostituire un file scrivibile in tutto il mondo in / tmp / NetClient e causare un altro utente di eseguire codice arbitrario quando si tenta di eseguire questo client, come dimostrato sostituendo / tmp / NetClient / cliente.


http://www.securityfocus.com/bid/22632
http://www116.nortelnetworks.com/pub/repository/CLARIFY/DOCUMENT/2007/08/021886-01.pdf
http://www130.nortelnetworks.com/go/main.jsp?cscat=BLTNDETAIL&DocumentOID=540071
https://www.exploit-db.com/exploits/3356
http://spoofed.org/blog/archive/2007/02/nortel_vpn_unix_client_local_root_compromise.html
http://osvdb.org/33304
http://www.securitytracker.com/id?1017678
http://secunia.com/advisories/24231
http://www.vupen.com/english/advisories/2007/0671
https://exchange.xforce.ibmcloud.com/vulnerabilities/32597
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2007-1057


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi