Vulnerabilità: CVE-2007-2401


CRLF vulnerabilità di iniezione in WebCore di Apple in Mac OS X 10.3.9, 10.4.9 e versioni successive e iPhone prima della 1.0.1, consente agli aggressori remoti di inserire arbitraria intestazioni HTTP tramite caratteri LF in una richiesta di XMLHttpRequest, che non vengono filtrati durante la serializzazione intestazioni tramite la funzione setRequestHeader. NOTA: questo problema può essere sfruttato per il cross-site scripting (XSS) attacchi.


http://lists.apple.com/archives/Security-announce/2007/Jun/msg00003.html
http://www.securityfocus.com/bid/24598
http://www.securityfocus.com/archive/1/472198/100/0/threaded
http://www.kb.cert.org/vuls/id/845708
http://docs.info.apple.com/article.html?artnum=305759
http://docs.info.apple.com/article.html?artnum=306173
http://www.westpoint.ltd.uk/advisories/wp-07-0002.txt
http://osvdb.org/36449
http://www.securitytracker.com/id?1018281
http://secunia.com/advisories/25786
http://secunia.com/advisories/26287
http://www.vupen.com/english/advisories/2007/2296
http://www.vupen.com/english/advisories/2007/2316
http://www.vupen.com/english/advisories/2007/2731
https://exchange.xforce.ibmcloud.com/vulnerabilities/35017
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2007-2401


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi