Vulnerabilità: CVE-2012-1442

Il file parser ELF a Quick Heal (aka Cat QuickHeal) 11.00, McAfee Anti-Virus Scanning Engine 5.400.0.1158, McAfee Gateway (precedentemente Webwasher) 2010.1C, eSafe 7.0.17.0, Kaspersky Anti-Virus 7.0.0.125, F-Secure Anti -virus 9.0.16160.0, Sophos Anti-Virus 4.61.0, Antiy Labs AVL SDK 2.0.3.7, Rising Antivirus 22.83.00.03, Fortinet Antivirus 4.2.254.0, e Panda Antivirus 10.0.2.7 consente agli aggressori remoti al bypass del malware rilevamento tramite un ELF depositare presso un campo di classe modificata. NOTA: puo essere successivamente suddiviso in più CVEs se ulteriori informazioni sono pubblicate mostra che l’errore si è verificato indipendentemente in diverse implementazioni ELF parser.


http://www.securityfocus.com/bid/52598
http://www.securityfocus.com/archive/1/522005
http://www.ieee-security.org/TC/SP2012/program.html
http://osvdb.org/80426
http://osvdb.org/80427
http://osvdb.org/80428
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2012-1442


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi