Vulnerabilità: CVE-2018-10847


prosodia prima versione 0.10.2, 0.9.14 è vulnerabile a un bypass di autenticazione. Prosody non ha verificato che l’host virtuale associato a una sessione utente è rimasto lo stesso in tutta riavvio del flusso. Un utente può autenticarsi XMPP host A e migrare loro sessione autenticata XMPP ospitante B della stessa istanza prosodia.
https://blog.prosody.im/prosody-0-10-2-security-release/
https://bugzilla.redhat.com/show_bug.cgi?id=CVE-2018-10847
https://issues.prosody.im/1147
https://prosody.im/security/advisory_20180531/
https://www.debian.org/security/2018/dsa-4216
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2018-10847

E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi