Vulnerabilità: CVE-2018-15911


In Artifex Ghostscript 9.23 prima 2018/08/24, attaccanti in grado di fornire crafted PostScript potrebbe utilizzare l’accesso alla memoria non inizializzata nell’operatore aesdecode di crash l’interprete o potenzialmente eseguire codice.
http://www.securityfocus.com/bid/105122
https://kb.pulsesecure.net/articles/Pulse_Security_Advisories/SA44101
https://support.f5.com/csp/article/K22141757?utm_source=f5support&utm_medium=RSS
https://www.debian.org/security/2018/dsa-4288
https://security.gentoo.org/glsa/201811-12
http://git.ghostscript.com/?p=ghostpdl.git;a=commit;h=8e9ce5016db968b40e4ec255a3005f2786cce45f
https://bugs.ghostscript.com/show_bug.cgi?id=699665
https://www.kb.cert.org/vuls/id/332928
https://lists.debian.org/debian-lts-announce/2018/09/msg00015.html
https://access.redhat.com/errata/RHSA-2018:3834
https://usn.ubuntu.com/3768-1/
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2018-15911

E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi