Vulnerabilità: CVE-2018-18073


Artifex Ghostscript consente agli aggressori di bypass un meccanismo di protezione sandbox sfruttando all’esposizione degli operatori di sistema nel stack di esecuzione salvata in un oggetto errore.
http://git.ghostscript.com/?p=ghostpdl.git;a=commit;h=34cc326eb2c5695833361887fe0b32e8d987741c
https://bugs.ghostscript.com/show_bug.cgi?id=699927
https://www.debian.org/security/2018/dsa-4336
http://packetstormsecurity.com/files/149758/Ghostscript-Exposed-System-Operators.html
https://bugs.chromium.org/p/project-zero/issues/detail?id=1690
https://lists.debian.org/debian-lts-announce/2018/10/msg00013.html
http://www.openwall.com/lists/oss-security/2018/10/10/12
https://access.redhat.com/errata/RHSA-2018:3834
https://usn.ubuntu.com/3803-1/
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2018-18073

E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi