Vulnerabilità: CVE-2018-18920


PY-EVM v0.2.0-alpha.33 consente agli aggressori di effettuare una chiamata vm.execute_bytecode che innesca computation._stack.values ​​con ‘ ""stack"": [100, 100, 0]’, dove ‘\ x’ era atteso B, con conseguente in un errore di esecuzione a causa di un opcode valido. Questo è riferito correlate a ""contratti intelligenti possono essere eseguiti a tempo indeterminato senza gas essere pagati.""
https://github.com/ethereum/py-evm/issues/1448
https://twitter.com/AlexanderFisher/status/1060923428641878019
https://twitter.com/NettaLab/status/1060889400102383617
https://www.reddit.com/r/ethereum/comments/9vkk2g/netta_labs_claim_to_have_found_a_vulnerability_in/e9d3wyx/
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2018-18920

E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi