Vulnerabilità: CVE-2018-19204


PRTG Network Monitor prima 18.3.44.2054 consente a un utente malintenzionato autenticato remoto (con i privilegi di lettura-scrittura) per eseguire comandi di codice e OS arbitrari con privilegi di sistema. Quando si crea un sensore avanzato HTTP, l’input dell’utente nel parametro POST ‘proxyport_’ è maltrattato. L’attaccante riesce a creare una richiesta HTTP e sovrascrivere il parametro di riga di comando ‘writeresult’ per HttpAdvancedSensor.exe per memorizzare i dati arbitrari in un luogo arbitrario sul sistema di file. Ad esempio, l’utente malintenzionato può creare un file eseguibile nella directory \ Custom Sensors \ EXE ed eseguirlo con la creazione di sensore EXE / Script.
http://en.securitylab.ru/lab/PT-2018-23
https://www.paessler.com/prtg/history/stable#18.3.44.2054
https://www.ptsecurity.com/ww-en/analytics/threatscape/pt-2018-23/
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2018-19204

E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi