Vulnerabilità: CVE-2018-20135


Samsung Galaxy Apps prima 4.4.01.7 consente la modifica del nome host utilizzato per il bilanciamento del carico su installazioni di applicazioni tramite un attacco man-in-the-middle. Un utente malintenzionato può ingannare Galaxy Apps in utilizzando un nome host arbitrario per il quale l’attaccante in grado di fornire un certificato SSL valido, ed emulare le API di App Store di modificare le applicazioni esistenti al momento dell’installazione. Il difetto specifico comporta un metodo HTTP per ottenere il nome dell’host carico bilanciato che impone SSL solo dopo aver ottenuto un hostname dal bilanciamento del carico, e una convalida della firma app mancante nel XML dell’applicazione. Un utente malintenzionato può sfruttare questa vulnerabilità per ottenere l’esecuzione di codice in modalità remota sul dispositivo. Il Samsung ID è SVE-2.018-12.071.
https://security.samsungmobile.com/securityUpdate.smsb
https://www.adyta.pt/en/2019/01/29/writeup-samsung-app-store-rce-via-mitm-2/
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2018-20135

E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi