Vulnerabilità: CVE-2019-10639

Il kernel di Linux 4.x (a partire dal 4.1) e 5.x prima 5.0.8 consente alle informazioni di esposizione (indirizzo kernel parziale divulgazione), che porta a un bypass KASLR. Nello specifico, è possibile estrarre l’immagine del kernel KASLR compensato utilizzando valori dell’ID IP kernel produce per i protocolli senza connessione (per esempio, UDP e ICMP). Quando tale traffico viene inviato a più indirizzi IP di destinazione, è possibile avere collisioni hash (di indici di matrice contatore) e quindi avere la chiave di hashing (via censimento). Questa chiave contiene abbastanza bit da un indirizzo kernel (di una variabile statica) in modo che quando la chiave viene estratta (tramite censimento), l’offset dell’immagine del kernel è esposto. Questo attacco può essere eseguita a distanza, da un aggressore forzando il dispositivo di destinazione per inviare il traffico UDP o ICMP (determinate altre o) per gli indirizzi IP attaccante controllato. Forzare un server per inviare il traffico UDP è banale se il server è un server DNS. traffico ICMP è banale se il server risponde ICMP Echo richieste (ping). Per gli obiettivi del cliente, se le visite di destinazione pagina web dell’attaccante, poi WebRTC o gQUIC possono essere utilizzati per forzare il traffico UDP per indirizzi IP attaccante controllato. NOTA: questo attacco contro KASLR diventato praticabile in 4.1 perché generazione IP ID è stato cambiato per avere una dipendenza da un indirizzo associato a uno spazio dei nomi di rete.


https://seclists.org/bugtraq/2019/Aug/18
https://security.netapp.com/advisory/ntap-20190806-0001/
https://support.f5.com/csp/article/K32804955
https://support.f5.com/csp/article/K32804955?utm_source=f5support&utm_medium=RSS
https://www.debian.org/security/2019/dsa-4497
https://arxiv.org/pdf/1906.10478.pdf
https://cdn.kernel.org/pub/linux/kernel/v5.x/ChangeLog-5.0.8
https://git.kernel.org/cgit/linux/kernel/git/torvalds/linux.git/commit/?id=355b98553789b646ed97ad801a619ff898471b92
https://github.com/torvalds/linux/commit/355b98553789b646ed97ad801a619ff898471b92
https://lists.debian.org/debian-lts-announce/2019/07/msg00022.html
https://lists.debian.org/debian-lts-announce/2019/08/msg00017.html
http://lists.opensuse.org/opensuse-security-announce/2019-07/msg00014.html
http://lists.opensuse.org/opensuse-security-announce/2019-07/msg00025.html
https://usn.ubuntu.com/4115-1/
https://usn.ubuntu.com/4118-1/
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2019-10639


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi