Vulnerabilità: CVE-2019-11249

Il comando cp kubectl permette di copiare file tra contenitori e la macchina dell’utente. Per copiare i file da un contenitore, kubernetes corre tar all’interno del contenitore per creare un archivio tar, lo copia attraverso la rete, e kubectl decomprime sull’utente & # 8217; s macchina. Se il binario di catrame nel contenitore è dannoso, potrebbe eseguire qualsiasi codice e di uscita inaspettata, risultati dannosi. Un utente malintenzionato può usare questo per i file di scrittura a qualsiasi percorso per l’utente & # 8217; s macchina quando kubectl cp è chiamato, limitata solo dalle autorizzazioni di sistema per l’utente locale. Kubernetes versioni interessate comprendono le versioni precedenti alla 1.13.9, le versioni precedenti alla 1.14.5, versioni precedenti alla 1.15.2, e le versioni 1.1, 1.2, 1.4, 1.4, 1.5, 1.6, 1.7, 1.8, 1.9, 1.10, 1.11, 1.12 .


https://github.com/kubernetes/kubernetes/issues/80984
https://security.netapp.com/advisory/ntap-20190919-0003/
https://groups.google.com/d/msg/kubernetes-security-announce/vUtEcSEY6SM/v2ZZxsmtFQAJ
https://access.redhat.com/errata/RHBA-2019:2794
https://access.redhat.com/errata/RHBA-2019:2816
https://access.redhat.com/errata/RHBA-2019:2824
https://access.redhat.com/errata/RHSA-2019:3239
https://access.redhat.com/errata/RHSA-2019:3811
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2019-11249


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi