Vulnerabilità: CVE-2019-11480

Il PC-kernel scattano processo di generazione codificato le –allow-insicuri-repository e le opzioni di apt—allow non autenticato quando si crea l’ambiente di compilazione chroot. Ciò potrebbe consentire a un utente malintenzionato che è in grado di eseguire un attacco MITM tra l’ambiente di compilazione e l’archivio di Ubuntu per installare un pacchetto malevolo all’interno del chroot build. Questo problema riguarda le versioni PC-kernel prima e tra 2019/07/16


https://bugs.launchpad.net/bugs/1836041
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2019-11480
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2019-11480


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi