Vulnerabilità: CVE-2019-11523

Anviz globale M3 esterna RFID Access Control esegue qualsiasi comando ricevuto da qualsiasi fonte. Nessuna autenticazione / crittografia è fatto. Gli aggressori possono pienamente interagire con il dispositivo: ad esempio, inviare il comando ""porta aperta"", scaricare l’elenco degli utenti (che include i codici RFID e codici di accesso in chiaro), o l’aggiornamento / creare utenti. Lo stesso attacco può essere eseguito su una rete locale e su Internet (se il dispositivo è esposto su un indirizzo IP pubblico).


https://github.com/wizlab-it/anviz-m3-rfid-cve-2019-11523-poc
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2019-11523


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi