Vulnerabilità: CVE-2019-11841

Un problema di messaggio-contraffazione è stata scoperta nelle biblioteche di crittografia / OpenPGP / ClearSign / clearsign.go in integrativa Go crittografia 2019-03-25. In base alla specifica formato OpenPGP Message in RFC 4880 capitolo 7, un messaggio cifrato firmato può contenere uno o più optional ""Hash"" Armatura intestazioni. Il ""Hash"" Armatura intestazione specifica il messaggio digest (s) utilizzato per la firma. Tuttavia, il pacchetto ClearSign Go ignora il valore di questa intestazione, che permette a un attaccante di spoof esso. Di conseguenza, un utente malintenzionato può causare una vittima a credere che la firma è stata generata utilizzando un messaggio diverso digerire algoritmo di quello che è stato effettivamente utilizzato. Inoltre, dato che la biblioteca salta Armatura Header parsing in generale, un utente malintenzionato può non solo incorporare arbitraria Armatura Basette, ma anche il testo anteporre arbitrario ai messaggi in chiaro senza invalidare le firme.


http://packetstormsecurity.com/files/152840/Go-Cryptography-Libraries-Cleartext-Message-Spoofing.html
https://go.googlesource.com/crypto/
https://sec-consult.com/
https://sec-consult.com/en/blog/advisories/cleartext-message-spoofing-in-go-cryptography-libraries-cve-2019-11841/
https://lists.debian.org/debian-lts-announce/2019/09/msg00011.html
https://lists.debian.org/debian-lts-announce/2020/10/msg00014.html
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2019-11841


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi