Vulnerabilità: CVE-2019-11875

In AutomateAppCore.dll in Blue Prism robotica Process Automation 6.4.0.8445, una vulnerabilità nel controllo di accesso può essere sfruttata per aumentare i privilegi. La vulnerabilità consente per aver abusato della domanda di frode o l’accesso non autorizzato a determinate informazioni. L’attacco richiede un account utente valido per la connessione al server Blu Prisma, ma i ruoli associati a questo account non sono tenuti ad avere tutte le autorizzazioni. Prima di tutto, i file dell’applicazione vengono modificate per concedere autorizzazioni complete sul lato client. In un ambiente di test (o la propria istanza del software) un aggressore è in grado di garantire se stesso privilegi completi anche sul lato server. Egli può quindi, per esempio, creare un processo con un comportamento dannoso e esportarlo su disco. Con il client modificato, è possibile importare il file esportato come una liberazione e sovrascrivere qualsiasi processo esistente nel database. Alla fine, i bot eseguire il processo dannoso. Il server non verifica le autorizzazioni dell’utente per le azioni di cui sopra, in modo tale che una modifica del software client consente questo tipo di attacco. possibili scenari possono comportare un cambio conti bancari o le password di impostazione.


http://packetstormsecurity.com/files/153007/Blue-Prism-Robotic-Process-Automation-RPA-Privilege-Escalation.html
https://www.syss.de/fileadmin/dokumente/Publikationen/Advisories/SYSS-2019-002.txt
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2019-11875


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi