Vulnerabilità: CVE-2019-12503

Grazie alla comunicazione dei dati in chiaro e non autenticato, lo scanner di codici a barre wireless Inateck BCST-60 è incline a battit attacchi di iniezione. Così, un utente malintenzionato è in grado di inviare sequenze di tasti arbitrarie al sistema informatico della vittima, per esempio, per installare malware quando il sistema di destinazione è incustodita. In questo modo, un utente malintenzionato può assumere in remoto il controllo del computer della vittima che è gestito con un ricevitore interessato di questo dispositivo.


http://seclists.org/fulldisclosure/2019/Nov/30
http://packetstormsecurity.com/files/155503/Inateck-BCST-60-Barcode-Scanner-Keystroke-Injection.html
https://www.syss.de/fileadmin/dokumente/Publikationen/Advisories/SYSS-2019-027.txt
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2019-12503


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi