Vulnerabilità: CVE-2019-13636

In GNU patch attraverso 2.7.6, la sequela di link simbolici è maltrattato in taluni casi, diversi file di input. Questo influisce inp.c e util.c.


https://seclists.org/bugtraq/2019/Jul/54
https://seclists.org/bugtraq/2019/Aug/29
https://security.netapp.com/advisory/ntap-20190828-0001/
https://www.debian.org/security/2019/dsa-4489
https://lists.fedoraproject.org/archives/list/package-announce@lists.fedoraproject.org/message/SVWWGISFWACROJJPVJJL4UBLVZ7LPOLT/
https://security.gentoo.org/glsa/201908-22
http://packetstormsecurity.com/files/154124/GNU-patch-Command-Injection-Directory-Traversal.html
https://git.savannah.gnu.org/cgit/patch.git/commit/?id=dce4683cbbe107a95f1f0d45fabc304acfb5d71a
https://github.com/irsl/gnu-patch-vulnerabilities
https://lists.debian.org/debian-lts-announce/2019/07/msg00016.html
https://usn.ubuntu.com/4071-1/
https://usn.ubuntu.com/4071-2/
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2019-13636


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi