Vulnerabilità: CVE-2019-14818

Un difetto è stato trovato in tutte le versioni dpdk 17.xx prima 17.11.8, 16.XX prima di 16.11.10, 18.xx prima 18.11.4 e 19.08.1 19.xx prima in cui un maestro dannoso, o un contenitore con accesso a presa vhost_user, può inviare messaggi appositamente predisposto VRING_SET_NUM, con una conseguente perdita di memoria tra cui descrittori di file. Questo difetto potrebbe portare a una condizione di negazione del servizio.


https://bugzilla.redhat.com/show_bug.cgi?id=CVE-2019-14818
https://lists.fedoraproject.org/archives/list/package-announce@lists.fedoraproject.org/message/ULJ3C7OVBOEVDGSHYC3VCLSUHANGTFFP/
https://bugs.dpdk.org/show_bug.cgi?id=363
https://access.redhat.com/errata/RHSA-2020:0165
https://access.redhat.com/errata/RHSA-2020:0166
https://access.redhat.com/errata/RHSA-2020:0168
https://access.redhat.com/errata/RHSA-2020:0171
https://access.redhat.com/errata/RHSA-2020:0172
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2019-14818


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi