Vulnerabilità: CVE-2019-14926

Un problema è stato scoperto su dispositivi Mitsubishi Electric ME-RTU attraverso 2.02 e INEA ME-RTU dispositivi attraverso 3.0. chiavi SSH hard-coded consentono a un utente malintenzionato di ottenere l’accesso non autorizzato o fornisce dati criptati sul RTU a causa delle chiavi non viene rigenerato per l’installazione iniziale o con gli aggiornamenti del firmware. In altre parole, questi dispositivi utilizzano valori-chiave privata in / etc / ssh / ssh_host_rsa_key, / etc / ssh / ssh_host_ecdsa_key e / etc / ssh / ssh_host_dsa_key file che sono pubblicamente disponibili dai siti web del fornitore.


https://www.mogozobo.com/
https://www.mogozobo.com/?p=3593
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2019-14926


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi