Vulnerabilità: CVE-2019-15024

In tutte le versioni di ClickHouse prima 19.14.3, un attaccante che ha accesso in scrittura al ZooKeeper e chi è in grado di eseguire un server personalizzato disponibile dalla rete in cui viene eseguito ClickHouse, in grado di creare un server maligno su misura che agirà come una replica ClickHouse e registrarlo in ZooKeeper. Quando un’altra replica andrà a prendere parte i dati dalla replica dannoso, può forzare clickhouse-server a scrivere al percorso arbitrario sul filesystem.


https://clickhouse.yandex/docs/en/security_changelog/
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2019-15024


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi