Vulnerabilità: CVE-2019-15689

Kaspersky connessione protetta, Kaspersky Internet Security, Kaspersky Total Security, Kaspersky Cloud Security precedenti alla versione 2020 di patch E hanno bug che consente a un utente locale di eseguire codice arbitrario tramite l’esecuzione compromessa file inserito da un attaccante con i diritti di amministratore. No privilegi. Possibili whitelist bypass alcuni dei prodotti per la sicurezza


https://support.kaspersky.com/general/vulnerability.aspx?el=12430#021219
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2019-15689


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi