Vulnerabilità: CVE-2019-16216

Server Zulip prima 2.0.5 incompleto convalidato i tipi MIME dei file caricati. Un utente che ha effettuato l’accesso al server potrebbe caricare file di alcuni tipi di montare un attacco di scripting cross-site memorizzati su altri utenti registrati. Su un server Zulip utilizzando il default uploads locali backend l’attacco è efficace solo contro i browser manca il supporto per Content-Security-politica come Internet Explorer 11. Su un server Zulip utilizzando la S3 uploads backend, l’attacco si limita alle origini del il configurato S3 arrivi nome host e non può raggiungere il server Zulip stesso.


https://blog.zulip.org/2019/09/11/zulip-server-2-0-5-security-release/
https://github.com/zulip/zulip/commit/1195841dfb9aa26b3b0dabc6f05d72e4af25be3e
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2019-16216


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi