Vulnerabilità: CVE-2020-10134

Accoppiamento Bluetooth® Nucleo V5.2 e precedenti possono consentire a un utente malintenzionato autenticato di acquisire credenziali con due dispositivi di accoppiamento tramite accesso adiacente quando i autenticati iniziati utente diversi metodi di accoppiamento di ciascun dispositivo peer e un utente finale completa erroneamente due procedure di associazione con il MITM utilizzando il numero di conferma di un peer come chiave di accesso dell’altro. Un adiacente, malintenzionato non autenticato potrebbe essere in grado di avviare qualsiasi operazione Bluetooth sul dispositivo sia attaccato esposto dai profili Bluetooth abilitati. Questa esposizione può essere limitata quando l’utente deve autorizzare taluni accesso esplicitamente, ma fino a quando un utente si assume che sia il dispositivo remoto richiedente autorizzazioni destinato, protezioni dal dispositivo locale può essere indebolita.


https://kb.cert.org/vuls/id/534195/
https://www.bluetooth.com/learn-about-bluetooth/bluetooth-technology/bluetooth-security/method-vulnerability/
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2020-10134


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi