Vulnerabilità: CVE-2020-11947

iscsi_aio_ioctl_cb in blocco / iscsi.c in QEMU 4.1.0 ha un buffer heap over-letto che possono rivelare informazioni non correlate dalla memoria processo per un malintenzionato.


https://git.qemu.org/?p=qemu.git;a=commit;h=ff0507c239a246fd7215b31c5658fc6a3ee1e4c5
http://www.openwall.com/lists/oss-security/2021/01/13/4
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2020-11947


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi