Vulnerabilità: CVE-2020-13961

Strapi prima 3.0.2 potrebbe consentire a un utente malintenzionato autenticato remoto per bypassare le restrizioni di sicurezza, perché i modelli sono memorizzati in una variabile globale senza servizi igienico-sanitari. Inviando una richiesta appositamente predisposta, un utente malintenzionato potrebbe sfruttare questa vulnerabilità per aggiornare il modello e-mail sia per reimpostazione password e account e-mail di conferma.


https://github.com/strapi/strapi/pull/6599
https://github.com/strapi/strapi/releases/tag/v3.0.2
https://exchange.xforce.ibmcloud.com/vulnerabilities/183045
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2020-13961


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi