Vulnerabilità: CVE-2020-15186

In Helm prima versioni 2.16.11 e 3.3.2 nomi plugin non sono sterilizzate correttamente. Come risultato, un plugin autore malintenzionato potrebbe utilizzare caratteri in un nome del plugin che si tradurrebbe in un comportamento imprevisto, come duplicare il nome di un altro plugin o spoofing l’uscita a `timone –help`. Questo problema è stato aggiornato a Helm 3.3.2. Una possibile soluzione è quella di non installare plugin Helm non attendibili. Esaminare il campo `name` nel file` plugin.yaml` per un plugin, alla ricerca di caratteri al di fuori della gamma [a-zA-Z0-9 ._-].


https://github.com/helm/helm/security/advisories/GHSA-m54r-vrmv-hw33
https://github.com/helm/helm/security/advisories/GHSA-m54r-vrmv-hw33
https://github.com/helm/helm/commit/809e2d999e2c33e20e77f6bff30652d79c287542
https://github.com/helm/helm/commit/809e2d999e2c33e20e77f6bff30652d79c287542
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2020-15186


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi