Vulnerabilità: CVE-2020-16171

Un problema è stato scoperto in Acronis Backup Cyber ​​prima 12.5 Costruire 16342. Alcune endpoint API sulla porta 9877 sotto / api / AMS / accettare un header personalizzato aggiuntivo Shard. Il valore di questa intestazione viene poi utilizzato in una richiesta Web separato rilasciato dall’applicazione stessa. Questo può essere oggetto di abusi per condurre attacchi contro SSRF servizi altrimenti irraggiungibili Acronis che sono tenuti a localhost come il NotificationService su 127.0.0.1:30572.


http://seclists.org/fulldisclosure/2020/Sep/33
https://www.rcesecurity.com/2020/09/CVE-2020-16171-Exploiting-Acronis-Cyber-Backup-for-Fun-and-Emails/
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2020-16171


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi