Vulnerabilità: CVE-2020-17454

WSO2 Manager API 3.1.0 e precedenti ha riflettuto XSS sul interfaccia di amministrazione del componente ""editore"". Più precisamente, è possibile iniettare un payload XSS nel parametro proprietario POST, che non input dell’utente filtri. Mettendo un payload XSS al posto di un nome valido proprietario, un modali appare di dialogo che scrive un messaggio di errore concatenato al carico utile iniettato (senza alcuna forma di codifica dei dati). Questo può anche essere sfruttata tramite CSRF.


https://docs.wso2.com/display/Security/Security+Advisory+WSO2-2020-0843
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2020-17454


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi