Vulnerabilità: CVE-2020-24972

Il componente Kleopatra prima 3.1.12 (e prima 20.07.80) per GnuPG consente agli aggressori remoti di eseguire codice arbitrario perché openpgp4fpr: URL sono supportate senza manipolazione sicura delle opzioni della riga di comando. L’opzione di riga di comando Qt platformpluginpath può essere utilizzato per caricare un DLL arbitraria.


https://lists.fedoraproject.org/archives/list/package-announce@lists.fedoraproject.org/message/IRIPL72WMXTVWS2M7WYV5SNPETYJ2YI7/
https://security.gentoo.org/glsa/202008-21
https://dev.gnupg.org/rKLEOPATRAb4bd63c1739900d94c04da03045e9445a5a5f54b
https://dev.gnupg.org/source/kleo/browse/master/CMakeLists.txt
http://lists.opensuse.org/opensuse-security-announce/2020-10/msg00053.html
http://lists.opensuse.org/opensuse-security-announce/2020-10/msg00064.html
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2020-24972


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi