Vulnerabilità: CVE-2020-25213

Il File Manager (wp-file-manager) plug prima di 6.9 per WordPress consente agli aggressori remoti di caricare ed eseguire codice PHP arbitrario perché rinomina un file di connettore esempio elFinder pericoloso per avere l’estensione .php. Questo, ad esempio, consente agli aggressori di eseguire il comando elFinder upload (o mkfile e put) di scrivere codice PHP in wp-content / plugins / wp-file-manager / lib / file / directory. Questo è stato sfruttato in natura nel mese di agosto e settembre 2020.


http://packetstormsecurity.com/files/160003/WordPress-File-Manager-6.8-Remote-Code-Execution.html
https://github.com/w4fz5uck5/wp-file-manager-0day
https://hotforsecurity.bitdefender.com/blog/wordpress-websites-attacked-via-file-manager-plugin-vulnerability-24048.html
https://plugins.trac.wordpress.org/changeset/2373068
https://seravo.com/blog/0-day-vulnerability-in-wp-file-manager/
https://wordfence.com/blog/2020/09/700000-wordpress-users-affected-by-zero-day-vulnerability-in-file-manager-plugin/
https://wordpress.org/plugins/wp-file-manager/#developers
https://zdnet.com/article/millions-of-wordpress-sites-are-being-probed-attacked-with-recent-plugin-bug/
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2020-25213


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi