Vulnerabilità: CVE-2020-25604

Un problema è stato scoperto nel Xen attraverso 4.14.x. C’è una condizione di competizione durante la migrazione timer tra 86 HVM CPU virtuali. Durante la migrazione temporizzatori dei clienti x86 HVM tra la sua CPU virtuali, il modello di bloccaggio utilizzato permette una seconda vCPU dello stesso ospite (anche operando sui timer) per rilasciare un blocco che non ha acquistato. La più probabile effetto del problema è un blocco o crash del hypervisor, vale a dire, un Denial of Service (DoS). Tutte le versioni di Xen sono interessati. Solo 86 i sistemi sono vulnerabili. sistemi di braccio non sono vulnerabili. Solo x 86 ospiti HVM possono sfruttare la vulnerabilità. 86 FV e PVH non possono sfruttare la vulnerabilità. Solo gli ospiti con più di una CPU virtuale in grado di sfruttare la vulnerabilità.


https://www.debian.org/security/2020/dsa-4769
https://lists.fedoraproject.org/archives/list/package-announce@lists.fedoraproject.org/message/4JRXMKEMQRQYWYEPHVBIWUEAVQ3LU4FN/
https://lists.fedoraproject.org/archives/list/package-announce@lists.fedoraproject.org/message/RJZERRBJN6E6STDCHT4JHP4MI6TKBCJE/
https://lists.fedoraproject.org/archives/list/package-announce@lists.fedoraproject.org/message/DA633Y3G5KX7MKRN4PFEGM3IVTJMBEOM/
https://security.gentoo.org/glsa/202011-06
https://xenbits.xen.org/xsa/advisory-336.html
http://lists.opensuse.org/opensuse-security-announce/2020-10/msg00008.html
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2020-25604


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi