Vulnerabilità: CVE-2020-25641

Un difetto è che, nella realizzazione del kernel di Linux di biovecs nelle versioni precedenti 5.9-RC7. Una richiesta biovec lunghezza zero emesso dal sottosistema blocco potrebbe causare il kernel per immettere un ciclo infinito, causando una negazione del servizio. Questo difetto permette a un attaccante locale con i privilegi di base per l’emissione di richieste a un dispositivo a blocchi, con un conseguente negazione del servizio. La minaccia più alta da questa vulnerabilità è la disponibilità del sistema.


https://bugzilla.redhat.com/show_bug.cgi?id=1881424
https://bugzilla.redhat.com/show_bug.cgi?id=1881424
https://git.kernel.org/pub/scm/linux/kernel/git/torvalds/linux.git/commit/?id=7e24969022cbd61ddc586f14824fc205661bb124
https://git.kernel.org/pub/scm/linux/kernel/git/torvalds/linux.git/commit/?id=7e24969022cbd61ddc586f14824fc205661bb124
https://www.kernel.org/doc/html/latest/block/biovecs.html
https://www.kernel.org/doc/html/latest/block/biovecs.html
https://lists.debian.org/debian-lts-announce/2020/10/msg00032.html
https://lists.debian.org/debian-lts-announce/2020/10/msg00034.html
http://www.openwall.com/lists/oss-security/2020/10/06/9
http://lists.opensuse.org/opensuse-security-announce/2020-10/msg00021.html
http://lists.opensuse.org/opensuse-security-announce/2020-10/msg00042.html
https://usn.ubuntu.com/4576-1/
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2020-25641


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi