Vulnerabilità: CVE-2020-25652

Un difetto è stato trovato nel daemon spezia-vdagentd, dove non gestire correttamente le connessioni client che possono essere stabilite tramite la presa dominio UNIX in `/ run / spice-vdagentd / spice-vdagent-sock`. Qualsiasi utente senza privilegi guest locale potrebbe usare questo difetto per evitare che agenti legittimi di connettersi al demone spezia-vdagentd, con un conseguente negazione del servizio. La minaccia più alta da questa vulnerabilità è la disponibilità del sistema. Questa falla interessa le versioni di spezie-vdagent 0,20 e precedenti.


https://bugzilla.redhat.com/show_bug.cgi?id=1886366
https://bugzilla.redhat.com/show_bug.cgi?id=1886366
https://www.openwall.com/lists/oss-security/2020/11/04/1
https://www.openwall.com/lists/oss-security/2020/11/04/1
https://lists.debian.org/debian-lts-announce/2021/01/msg00012.html
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2020-25652


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi