Vulnerabilità: CVE-2020-25738

CyberArk Endpoint Privilege Manager (EPM) 11.1.0.173 consente agli aggressori di bypass un meccanismo di protezione furto delle credenziali iniettando una DLL in un processo che ha normalmente accesso delle credenziali, come ad esempio un processo di Chrome che legge le credenziali da un database SQLite.


https://gist.github.com/inc0d3/47294c1e73ef8cbdc098e739d086efbc
https://www.cyberark.com/resources/blog/introducing-cyberark-endpoint-privilege-manager
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2020-25738


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi