Vulnerabilità: CVE-2020-25829

Un problema è stato trovato in PowerDNS ricorsione prima 4.1.18, 4.2.x prima 4.2.5, e 4.3.x prima di 4.3.5. Un attaccante remoto può causare i record memorizzati nella cache per un determinato nome per essere aggiornati allo stato di convalida DNSSEC Bogus, invece della loro effettiva DNSSEC stato sicuro, tramite un DNS qualsiasi richiesta. Questo si traduce in una negazione del servizio per l’installazione che sempre validate (DNSSEC = validate), e per i clienti che richiedono la convalida quando la convalida on-demand è abilitato (DNSSEC = processo).


https://docs.powerdns.com/recursor/security-advisories/powerdns-advisory-2020-07.html
https://security.gentoo.org/glsa/202012-19
http://lists.opensuse.org/opensuse-security-announce/2020-10/msg00036.html
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2020-25829


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi