Vulnerabilità: CVE-2020-25859

L’utilità QCMAP_CLI nella suite software di Qualcomm QCMAP prima di versioni rilasciate nel mese di ottobre 2020 utilizza un sistema di () di chiamata senza convalidare l’ingresso, durante la gestione di una richiesta SetGatewayUrl (). Un malintenzionato locale con accesso shell può passare metacaratteri di shell ed eseguire comandi arbitrari. Se QCMAP_CLI può essere eseguito tramite sudo o setuid, questo permette anche elevare i privilegi di root. Questa versione di QCMAP è usata in molti tipi di dispositivi di rete, hotspot principalmente telefoni e router LTE.


http://vdoo.com/blog/qualcomm-qcmap-vulnerabilities
http://vdoo.com/blog/qualcomm-qcmap-vulnerabilities
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2020-25859


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi