Vulnerabilità: CVE-2020-26215

Notebook Jupyter prima della versione 6.1.5 ha una vulnerabilità aperta reindirizzamento. Un link pericoloso di un server notebook potrebbe reindirizzare il browser a un sito web diverso. Tutti i server di notebook sono tecnicamente colpiti, tuttavia, questi collegamenti malevoli possono essere ragionevolmente effettuate solo per noti host server notebook. Un collegamento al server notebook può apparire sicuro, ma alla fine reindirizzare a un server di spoofing su internet pubblica. Il problema è patchato nella versione 6.1.5.


https://github.com/jupyter/notebook/security/advisories/GHSA-c7vm-f5p4-8fqh
https://github.com/jupyter/notebook/security/advisories/GHSA-c7vm-f5p4-8fqh
https://github.com/jupyter/notebook/commit/3cec4bbe21756de9f0c4bccf18cf61d840314d74
https://github.com/jupyter/notebook/commit/3cec4bbe21756de9f0c4bccf18cf61d840314d74
https://lists.debian.org/debian-lts-announce/2020/12/msg00004.html
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2020-26215


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi