Vulnerabilità: CVE-2020-26241

Go Ethereum, o ""Geth"", è l’implementazione ufficiale Golang del protocollo Ethereum. Si tratta di una vulnerabilità di consenso in Geth prima della versione 1.9.17 che può essere usato per causare una catena-split in cui i nodi vulnerabili rifiutano la catena canonica. di Geth dataCopy pre-compilato (a 0x00 … 04) del contratto ha fatto una copia su invocazione. Un utente malintenzionato potrebbe distribuire un contratto che scrive X ad una regione di memoria EVM R, poi chiama 0x00..04 con R come argomento, poi sovrascrive R a Y, e infine invoca il codice operativo RETURNDATACOPY. Quando questo contratto viene invocato, un nodo consenso conforme spingerebbe X in pila EVM, considerando Geth spingerebbe Y. Ciò viene risolto nella versione 1.9.17.


https://github.com/ethereum/go-ethereum/security/advisories/GHSA-69v6-xc2j-r2jf
https://github.com/ethereum/go-ethereum/security/advisories/GHSA-69v6-xc2j-r2jf
https://blog.ethereum.org/2020/11/12/geth_security_release/
https://blog.ethereum.org/2020/11/12/geth_security_release/
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2020-26241


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi