Vulnerabilità: CVE-2020-3344

Una vulnerabilità in Cisco AMP for Endpoints software Connector Linux e Cisco AMP for Endpoints Mac connettore software potrebbe consentire a un autenticato, attaccante locale di causare un buffer overflow su un dispositivo interessato. La vulnerabilità è dovuta alla convalida ingresso insufficiente. Un utente malintenzionato potrebbe sfruttare la vulnerabilità inviando un pacchetto predisposto a un dispositivo interessato. Un successo exploit potrebbe consentire all’attaccante di causare il Cisco AMP per il servizio endpoint di crash e riavviare.


https://tools.cisco.com/security/center/content/CiscoSecurityAdvisory/cisco-sa-amp4elinux-h33dkrvb
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2020-3344


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi