Vulnerabilità: CVE-2020-35590

LimitLoginAttempts.php nel limite-accesso-tentativi-ricaricato plug prima 2.17.4 per WordPress consente un bypass di (per indirizzo IP) Tasso di limiti perché la X-Forwarded-For intestazione possono essere contraffatti. Quando il plugin è configurato per accettare un header arbitraria per l’indirizzo IP di origine del client, un utente malintenzionato non si limita ad eseguire un attacco di forza bruta, perché l’intestazione IP cliente accetta qualsiasi stringa arbitraria. Quando randomizzazione l’ingresso di intestazione, il conteggio di login non raggiungerà mai i tentativi massimo consentito.


https://n4nj0.github.io/advisories/wordpress-plugin-limit-login-attempts-reloaded/
https://wordpress.org/plugins/limit-login-attempts-reloaded/#developers
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2020-35590


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi