Vulnerabilità: CVE-2020-4044

Il servizio xrdp-sesman prima della versione 0.9.13.1 possa essere caduto collegando tramite la porta 3350 e la fornitura di un payload dannoso. Una volta che il processo di xrdp-sesman è morto, un attaccante senza privilegi sul server potrebbe quindi procedere ad avviare il proprio servizio impostore sesman in ascolto sulla porta 3350. Ciò consentirà loro di acquisire le credenziali dell’utente che vengono sottoposti a xrdp e approvare o respingere login arbitraria credenziali. Per le sessioni xorgxrdp in particolare, questo permette ad un utente non autorizzato di dirottare una sessione esistente. Questo è un attacco buffer overflow, quindi ci può essere un rischio di esecuzione codice arbitrario pure.


https://github.com/neutrinolabs/xrdp/security/advisories/GHSA-j9fv-6fwf-p3g4
https://github.com/neutrinolabs/xrdp/security/advisories/GHSA-j9fv-6fwf-p3g4
https://www.debian.org/security/2020/dsa-4737
https://github.com/neutrinolabs/xrdp/commit/0c791d073d0eb344ee7aaafd221513dc9226762c
https://github.com/neutrinolabs/xrdp/commit/0c791d073d0eb344ee7aaafd221513dc9226762c
https://github.com/neutrinolabs/xrdp/releases/tag/v0.9.13.1
https://github.com/neutrinolabs/xrdp/releases/tag/v0.9.13.1
https://lists.debian.org/debian-lts-announce/2020/08/msg00015.html
http://lists.opensuse.org/opensuse-security-announce/2020-07/msg00036.html
http://lists.opensuse.org/opensuse-security-announce/2020-08/msg00037.html
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2020-4044


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi