Vulnerabilità: CVE-2020-4061

Nel mese di ottobre a partire dalla versione 1.0.319 e prima della versione 1.0.467, incollare contenuti copiati da siti Web dannosi nel RichEditor Froala potrebbe tradursi in un successo auto-attacco XSS. Questo è stato risolto in 1.0.467.


https://github.com/octobercms/october/security/advisories/GHSA-3pc2-fm7p-q2vg
https://github.com/octobercms/october/security/advisories/GHSA-3pc2-fm7p-q2vg
https://github.com/octobercms/october/commit/b384954a29b89117e1c0d6035b3ede4f46df67c5
https://github.com/octobercms/october/commit/b384954a29b89117e1c0d6035b3ede4f46df67c5
https://research.securitum.com/the-curious-case-of-copy-paste/
https://research.securitum.com/the-curious-case-of-copy-paste/
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2020-4061


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi